Cosa vedere a Cava de' Tirreni in un giorno
campania costiera amalfitana europa italia

Cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno

Ciao e benvenuta in un nuovo articolo dedicato a cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno. In questa guida, ti porto alla scoperta di Cava de’ Tirreni, un piccolo borgo pittoresco nel cuore della provincia di Salerno, dove ho trascorso la mia adolescenza.

In particolare, ti mostrerò cosa fare a Cava de’ Tirreni in un giorno come una vera local, tra attrazioni non turistiche e scorci panoramici. Passeggiando tra i vicoli pittoreschi della città di Cava de’ Tirreni, ti mostrerò la bellezza del suo centro storico medievale, che ti ruberà il cuore fin dal primo momento. Inoltre, ti farò scoprire cosa fare la sera a Cava de’ Tirreni, tra locali tipici ed eventi.

In questa guida completa sulla città di Cava de’ Tirreni, ti farò venire voglia di prenotare il primo treno e partire alla scoperta di questo magico borgo a due passi da Salerno. Beh, è arrivato il momento di entrare nel vivo della nostra guida e scoprire cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno.

Sei pronta?

Iniziamo!

Come organizzare una vacanza a Cava de’ Tirreni

Prima di entrare nel vivo della nostra guida dedicata a cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno, mi presento.

Mi chiamo Marianna, ho 31 anni e amo partire alla scoperta del mondo. In particolare, sono un’amante dei viaggi on the road e li organizzo sempre insieme al mio ragazzo in maniera autonoma. In questo modo, il viaggio inizia ancora prima di partire. 🙂

Le mie guide

Per questo motivo, ho deciso di creare questo blog. In questo blog, troverai guide approfondite su tantissime destinazioni in Italia e all’estero. Ti avverto, si tratta di guide lunghe e dettagliate… ma ti assicuro che ti aiuteranno ad organizzare il tuo viaggio on the road in pochissimo tempo!

Clicca qui per dare un’occhiata alle ultime guide gratuite che ho scritto per te:

Anche se vivo a Roma da più di 12 anni, sono originaria di una cittadina in provincia di Salerno, a pochi chilometri da Cava de’ Tirreni. Purtroppo, la città in cui ho vissuto da piccola non ha un centro storico. Per questo motivo, fin da quando ero alle scuole superiori, trascorrevo giornate intere nella vicina Cava de’ Tirreni. La maggior parte dei miei amici viveva qui, per questo motivo, passavo la maggior parte del mio tempo passeggiando per le stradine del centro storico di Cava de’ Tirreni.

Per questo motivo, dopo tanti anni, posso dire di conoscere questo borgo abbastanza bene. Ed è proprio per questo motivo, che ho deciso di scrivere questa guida su cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno.

Una guida su Cava de’ Tirreni

A mio parere, Cava è una delle perle del Salernitano, un piccolo gioiello incastonato che anticipa la bellezza di tutte le zone circostanti. Trattandosi di un borgo molto piccolo, a volte non viene preso in considerazione dai turisti, che preferiscono visitare città più grandi e famose.

Invece, Cava de’ Tirreni è in grado di rapirti il cuore, grazie alla bellezza dei suoi portici, che caratterizzano tutto il centro storico. Per non parlare del Duomo di Cava, che si erge al centro della Piazza principale, creando un’atmosfera davvero suggestiva.

Inoltre, Cava è particolarmente famosa per i suoi eventi tradizionali e per la sua movida. Infatti, se sei alla ricerca di ristoranti e locali eleganti e divertenti dove trascorrere la tua serata, beh qui avrai l’imbarazzo della scelta!

Tranquilla, ho scritto questa guida proprio per aiutarti a scoprire tutto quello che questo borgo pittoresco è in grado di offrirti. Quindi, mettiti comoda e preparati a prendere appunti. 🙂

I miei siti preferiti

Ma prima di entrare nel vivo della nostra guida dedicata a cosa vedere a Cava in un giorno, ecco a te la lista dei miei siti preferiti per organizzare un viaggio on the road.

  • Prenota il tuo volo. Usa Skyscanner per prenotare voli economici in tutto il mondo. Skyscanner è il mio motore di ricerca preferito, perché permette di comparare offerte di compagnie aeree di tutto il mondo.
  • Prenota il tuo alloggio. Puoi prenotare il tuo alloggio su Booking.com. Booking ti mostra sempre le tariffe più convenienti. Se ti iscrivi al programma Genius avrai fino al 40% di sconto e upgrade di camera gratuiti.
  • Noleggia la tua auto. Usa DiscoverCars per noleggiare la tua auto. Scegli la comodità e la flessibilità del noleggio a breve termine e accedi a milioni di offerte in tutto il mondo.
  • Non dimenticare l’assicurazione viaggio. L’assicurazione viaggio ti coprirà in caso di infortunio, furto e cancellazioni del tuo viaggio. Personalmente, uso sempre HeyMondo. E per te che sei una lettrice del blog, HeyMondo offre il 10% di sconto su ogni polizza semplicemente cliccando su questo link!

Quanti giorni per visitare Cava de’ Tirreni

Cava de’ Tirreni ha una superficie di circa 37 km quadrati ma le attrazioni principali sono concentrate tutte nei pressi del centro storico. A seconda di quello che è il tuo itinerario di viaggio, puoi decidere di dedicare alla visita di Cava dei Tirreni un periodo di tempo più o meno lungo.

Ad esempio, se desideri scoprire i dintorni di Cava de’ Tirreni, come ad esempio la Costiera Amalfitana o Napoli e Salerno, potresti considerare di trascorrere qui anche una settimana. Come sempre, molto dipende da te e dalle tue esigenze.

In genere, un soggiorno di due o tre giorni potrebbe essere sufficiente per scoprire le principali attrazioni di Cava, immergersi nella sua storia e godere di un assaggio autentico della vita locale. Questo periodo ti permetterà di esplorare il centro storico, visitare le bellissime chiese, gustare la deliziosa cucina campana e magari fare una passeggiata nelle bellezze naturali circostanti.

le cose da vedere a Cava de' Tirreni in Costiera Amalfitana

Dove si trova Cava de’ Tirreni

Raggiungere Cava de’ Tirreni è più semplice di quanto immagini. Scegli l’opzione che meglio si adatta alle tue esigenze e goditi un viaggio attraverso paesaggi costieri mozzafiato. Quando arriverai a Cava de’ Tirreni, sarai pronta ad immergerti in un mondo di storia, cultura e bellezza.

Come raggiungere Cava de’ Tirreni in auto

Se sei un’amante delle strade panoramiche e del controllo totale del tuo itinerario, raggiungere Cava de’ Tirreni in auto potrebbe essere la scelta ideale. Ti basterà prendere l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, che è la principale arteria che collega le città circostanti.

Da Salerno, segui le indicazioni per Cava de’ Tirreni e percorri la strada statale SS18. Questo percorso offre viste spettacolari sulla costa e ti farà attraversare paesaggi mozzafiato.

Come raggiungere Cava de’ Tirreni in treno

Se preferisci goderti il viaggio guardando il paesaggio fuori dal finestrino, senza doverti preoccupare di guidare, allora raggiungere Cava de’ Tirreni in treno potrebbe essere la scelta giusta per te. 

Ti basterà raggiungere la stazione ferroviaria di Salerno, che è ben collegata a diverse città italiane ed offre un’ampia scelta di collegamenti. Dalla stazione di Salerno, puoi prendere un treno regionale che ferma a Cava de’ Tirreni e in meno di 15 minuti sarai alla stazione ferroviaria di Cava.

Il treno da Salerno in direzione Cava fa un’unica fermata a Vietri sul Mare, prima di portarti a destinazione. Questa parte di percorso è a strapiombo sul mare e ti permette di godere di una vista spettacolare sul Porto di Salerno e sulla costa. Credimi, sarà un inizio davvero meraviglioso.

Inoltre, la stazione di Cava si trova nel cuore del centro storico. Ti basterà percorrere meno di dieci minuti a piedi per raggiungere la zona pedonale del centro storico di Cava de’ Tirreni. Davvero comodissimo!

L’unica cosa alla quale devi prestare attenzione è l’orario di partenza dei treni. Infatti, se ti sposti durante il giorno, non dovresti avere particolari problemi. Invece, il numero di corse dei treni regionali dopo le ore 20 cala drasticamente. Per questo motivo, ti consiglio di controllare sempre il sito internet di Trenitalia per essere aggiornata su eventuali modifiche.

Come raggiungere Cava de’ Tirreni in aereo

Se arrivi dall’estero o da una città lontana in Italia, l’aeroporto di riferimento più vicino è l’aeroporto internazionale di Napoli-Capodichino. Dall’aeroporto, puoi prendere un treno per Salerno e scendere alla fermata di Cava de’ Tirreni. 

Invece, se hai intenzione di visitare i dintorni di Cava de’ Tirreni, ti consiglio di noleggiare un’auto da ritirare all’aeroporto di Napoli. Personalmente, ogni volta che faccio un viaggio on the road, noleggio un’auto con DiscoverCars.

DiscoverCars è una piattaforma online che ti permette di accedere a tariffe e sconti vantaggiosi per noleggiare auto in diverse parti del mondo. Ho usato DiscoverCars per diversi viaggi, tra cui il mio ultimo viaggio on the road in Giordania ed Israele, e mi sono trovata molto bene. In particolare, ti segnalo l’elevata qualità ed attenzione del servizio clienti, sempre pronto a risolvere ogni criticità.

Clicca qui per scoprire le offerte DiscoverCars sul noleggio auto 

Cosa vedere a Cava de’ Tirreni

Una delle ragioni principali per visitare Cava de’ Tirreni è l’opportunità di fare un viaggio nel passato. Il centro storico medievale, anche chiamato Borgo Scacciaventi, è un vero e proprio scrigno di storia, con le sue strade acciottolate, gli archi medievali e le architetture rinascimentali. Ogni angolo racconta una storia, e passeggiando tra le sue stradine, ti sembrerà di essere tornata indietro nel tempo.

Infatti, Cava de’ Tirreni è una perla rara in Campania. Nonostante sia una cittadina abbastanza grande, il suo borgo medievale ti permette di fare un salto nel tempo, pur mantenendo la vivacità di una città. Credimi, il mix di storia e modernità ti stupirà!

La bellezza di Cava de’ Tirreni

Cava de’ Tirreni è un vero paradiso per gli amanti dell’arte e della cultura. Le sue chiese secolari, con le loro facciate maestose e gli affreschi straordinari, rappresentano un tesoro inestimabile. Il Duomo di Cava e la Chiesa di San Francesco d’Assisi sono solo due esempi di luoghi dove l’arte e la spiritualità si fondono in un mix affascinante. 

Se sei alla ricerca di un po’ di pace e relax, Cava de’ Tirreni ti offre anche la possibilità di immergerti nella bellezza naturale circostante. Le colline verdi, i sentieri panoramici e gli scorci mozzafiato sono un invito a esplorare la campagna campana. Credimi, le bellezze naturali di questa zona ti faranno rilassare in un’atmosfera tranquilla ed autentica.

Ciò che rende veramente speciale Cava de’ Tirreni è la sua atmosfera accogliente e raccolta. Infatti, essendo fuori dagli itinerari turistici tradizionali, qui non troverai le folle di turisti che spesso affollano le destinazioni più famose. Al contrario, a Cava potrai vivere un’esperienza autentica e rilassata, immergendoti nella vita quotidiana di questo bellissimo borgo.

cosa vedere a Cava de' Tirreni: la storia

La storia di Cava de’ Tirreni

Le radici di Cava de’ Tirreni affondano nell’antichità, con tracce di insediamenti risalenti all’epoca romana. Tuttavia, è durante il Medioevo che la città raggiunge il suo massimo splendore e inizia a formarsi l’aspetto e la struttura che puoi vedere ancora oggi.

L’origine del nome “Cava” è legata alla sua posizione geografica. Infatti, la città si trova in una valle circondata da montagne, che a tutti gli effetti è simile ad un’insenatura. lnvece, il nome “Tirreni” deriva da Tirreno, indicando l’appartenenza geografica alla costa tirrenica della Campania.

Durante il periodo medievale, Cava de’ Tirreni è stata un importante centro religioso, grazie alla fondazione dell’Abbazia della Santissima Trinità nel IX secolo. Questo monastero benedettino ebbe un impatto significativo sulla città, influenzando la sua crescita e il suo sviluppo.

Nel corso dei secoli, Cava de’ Tirreni divenne un importante centro di cultura e scolarità, attirando studiosi e intellettuali. Nel XIII secolo, fu fondata la celebre Scuola Medica Salernitana, che contribuì in modo significativo all’evoluzione della medicina europea. Questo periodo di fioritura culturale e artistica è ancora evidente nelle chiese e negli edifici di Cava de’ Tirreni.

Oggi, il borgo di Cava de’ Tirreni mantiene intatto il suo fascino medievale. Le stradine acciottolate, i bellissimi portici e gli archi storici sono la testimonianza diretta di una storia ricca ed elegante.

Cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno

Per aiutarti a scoprire cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno, ho pensato di impostare questo articolo come se stessimo facendo una passeggiata a piedi. In questo modo, ti basterà percorrere le tappe previste in questo paragrafo, per essere sicura di non perderti nulla.

Il nostro itinerario a piedi inizia dalla Stazione di Cava, a pochi metri dall’inizio della zona pedonale del centro storico. Infatti, sia che tu abbia appena parcheggiato la tua auto nel parcheggio comunale nei pressi della stazione, sia che tu sia appena scesa dal treno, la stazione di Cava de’ Tirreni resta il punto migliore per iniziare la tua scoperta della città.

Infatti, ti basterà attraversare la rotatoria di fronte alla stazione, per entrare nella zona pedonale. Per iniziare il nostro percorso a piedi, devi imboccare la strada subito alla tua sinistra, avendo la stazione alle tue spalle.

Da questo momento inizia il centro storico di Cava, che si sviluppa lungo questa strada. Man mano che ti avvicini a Piazza Duomo, ti renderai conto della magia del centro storico medievale. Questa pittoresca zona della città prende il nome di Borgo Scacciaventi.

Il borgo Scacciaventi

Passeggia tra le stradine acciottolate, lasciati incantare dagli archi medievali e ammira gli edifici dalle facciate affrescate. Ogni angolo ti rivelerà un pezzo di storia, un dettaglio artistico o un’architettura affascinante.

Il nome “Scacciaventi” deriva dalla posizione del borgo, protetto dal vento e nascosto tra le viuzze del centro storico. Questo quartiere è caratterizzato da stretti vicoli acciottolati, case a schiera con facciate affrescate e balconi in ferro battuto.

Nel Borgo Scacciaventi, il tempo sembra scorrere più lentamente, permettendoti di rallentare e goderti un’atmosfera rilassata e autentica.

Il Duomo di Cava de’ Tirreni

Il Duomo di Cava de’ Tirreni, anche chiamato Santa Maria della Visitazione, si trova al centro dell’omonima piazza. Esso si trova sopra una scalinata, dalla quale è possibile godere di una vista su tutta la piazza e sulle colline circostanti.

La Chiesa ha una facciata in stile romanico molto semplice, ma che ti colpisce ugualmente per la sua maestosità. Anche gli interni sono abbastanza semplici, anche se ti consiglio di entrare per visitare il chiostro.

Il Duomo di Cava è il punto di partenza di numerose manifestazioni religiose ed il riferimento per la vita cittadina. Infatti, ogni anno decine di coppie originarie di Cava decidono di coronare qui il loro sogno d’amore, per poi fermarsi nel borgo scacciaventi per le foto di rito. Davvero caratteristico!

La Villa Comunale

La Villa Comunale di Cava de’ Tirreni, anche chiamata Villa Falcone e Borsellino, offre spazi ampi per passeggiate rilassanti. Infatti, grazie ai sentieri ben tenuti, puoi esplorare gli angoli nascosti del giardino e goderti un po’ di aria fresca.

La Villa Comunale di Cava è un luogo ideale per fare jogging, yoga o per trovare un angolo tranquillo dove leggere un libro. All’interno della Villa Comunale trovi un chiosco, nel quale puoi fermarti ad assaggiare un’ottima granita al limone. Super consigliata!

All’interno della Villa Comunale, potrai scoprire un piccolo giardino botanico, dove troverai varietà di piante e fiori locali. Inoltre, la presenza di sculture e opere d’arte all’interno della Villa Comunale arricchisce ulteriormente l’esperienza. Le opere artistiche, spesso collocate in punti strategici del giardino, aggiungono un tocco di estetica all’ambiente naturale.

Santuario francescano di San Francesco e Sant’Antonio

Il Santuario francescano di San Francesco e Sant’Antonio si trova al centro dell’omonima piazza, al confine con il borgo scacciaventi. Questa antica chiesa francescana è stata ricostruita diverse volte nel corso degli anni, dopo che è stata distrutta dal terremoto dell’Irpinia. Infatti, i lavori successivi al terremoto, hanno cercato di riportare la chiesa al suo antico splendore, costruendola su tre livelli.

Il Santuario ospita l’incensiere più grande del mondo, che riprende quanto presente anche nella Cattedrale di Santiago de Campostela. Questo incensiere pesa settanta kg e può contenere fino a dieci kg di carbone e tre di incenso! E’ stato collocato al soffitto della navata centrale e viene azionato manualmente da circa dodici persone. 

L’incensiere viene azionato il 13 di ogni mese, attraverso una cerimonia ben precisa, tenuta da uno dei monaci della Chiesa, che vale la pena di essere vista. 

La mostra dei Presepi nella Basilica di San Francesco

Accanto alla Chiesa di San Francesco, puoi trovare il convento dei frati minori, con il suo enorme presepe monumentale. Se puoi visitare Cava de’ Tirreni durante il periodo natalizio, ti consiglio di dedicare qualche ora alla visita di questo presepe. Si tratta di un capolavoro di arte napoletana, che vede la partecipazione di artigiani e maestri dei presepi provenienti da tutta Napoli. 

La cosa più emozionante di questo presepe è l’elevata attenzione ai dettagli. Infatti, passeggiando lungo la strada principale, potrai osservare da vicino gli interni realistici delle piccole case del passato. Inoltre, ti capiterà di osservare pastori raffiguranti scene di vita quotidiana replicate con una maestria pazzesca. Fermati ad ammirare gli antichi macellai o la signora che fa le zeppole fatte in casa. Sarà tutto così realistico che ti sembrerà di essere in un film! 

La Badia di Cava

La Badia di Cava sorge su una collina nei pressi del borgo, a circa tre chilometri. Questa abbazia benedettina rappresenta un patrimonio culturale e spirituale che racconta la storia millenaria della zona.

L’architettura della Badia di Cava è un mix di stili che riflettono le diverse epoche di costruzione e ristrutturazione. La facciata romanica è imponente, con portali scolpiti e una rosetta che cattura l’attenzione dei visitatori. L’interno è caratterizzato da navate sorrette da colonne, affreschi e opere d’arte sacra che narrano storie religiose e bibliche.

La salita alla Badia di Cava è anche un percorso di trekking molto famoso, anche chiamato “Sentiero dell’Avvocata”. La vista dalla Badia di Cava è spettacolare. In un solo colpo d’occhio, avrai davanti a te l’intero Golfo di Salerno e riuscirai a vedere in lontananza anche Ravello.

I percorsi di trekking che prevedono la Badia di Cava come una tappa o come destinazione sono davvero tantissimi. Ti consiglio di dare un’occhiata al sito di wikiloc per scegliere quello che fa al caso tuo.

Badia di Cava a Cava de' Tirreni

Leggi anche: Trekking nella valle delle ferriere

Dove mangiare a Cava de’ Tirreni

Il borgo di Cava de’ Tirreni è un punto di riferimento per la movida del salernitano, che decide di trascorrere qui il weekend cenando nei ristoranti della città. Se sei alla ricerca di posti tradizionali dove mangiare a Cava de’ Tirreni, allora questa guida è quello che fa per te.

Infatti, come ti raccontavo qualche riga più su, ho trascorso a Cava buona parte della mia adolescenza, sperimentando diversi luoghi dove cenare. Anche oggi, ogni volta che faccio visita ai miei genitori, quando devo uscire a cena preferisco scegliere un ristorantino nel centro storico di Cava, così da poter fare anche una passeggiata dopo cena.

Dove mangiare pizza a Cava de’ Tirreni

Se sei alla ricerca di un posto dove mangiare a Cava de’ Tirreni, beh non posso che consigliarti la Pizzeria Malapizza. Questa pizzeria è famosa nella zona per il suo impasto perfettamente lievitato e per l’elevata qualità degli ingredienti. Qui potrai gustare un’ottima pizza gourmet, che ti stupirà per la sua leggerezza e farcitura. Da provare assolutamente la marinara gialla con pomodorini gialli del Vesuvio ed alici di Cetara. Buonissima!

Una new entry nel panorama gastronomico di Cava è la Pizzeria di Vincenzo Capuano, storica pizzeria di Napoli. Vincenzo Capuano è un giovane pizzaiolo napoletano che si sta facendo strada nel competitivo mondo della pizza napoletana. Famoso per la sua “pizza a canotto”, Vincenzo Capuano è anche conosciuto per la sua frittatina, preparata con una pastella fantastica. Da provare!

Un’altra pizzeria che amo tantissimo è il Madison, nel cuore del centro storico. Da qualche tempo, la pizzeria Madison ha aperto anche la sua terrazza, nella quale potrai gustare un’ottima pizza godendoti la vista sull’elegante Palazzo San Giovanni. Il Madison è molto frequentato dalla gente del posto, soprattutto durante il weekend. Ti consiglio di prenotare con un po’ di anticipo se vuoi essere certa di trovare un tavolo libero.

Ristoranti tradizionali a Cava de’ Tirreni

Se stai cercando un posto dove mangiare a Cava de’ Tirreni che rispetti le ricette della tradizione, ho quello che fa per te. Devi sapere che gli abitanti di Cava danno molta importanza alla cucina tradizionale.

Se vuoi mangiare dell’ottima carne, allora prenota un tavolo alla Tenuta Antica Braceria, sulle colline di Cava. In una location minimal ma elegante, potrai assaggiare i piatti della tradizione campana in porzioni anche abbastanza abbondanti. La terrazza ti permette di cenare all’aria aperta, completamente immersa nella natura.

L’ultimo locale tradizionale dove mangiare a Cava de’ Tirreni è il Ristorante Braceria Il Rifugio. In questo locale tradizionale, potrai mangiare ottima carne di alta qualità, preparata in modo ricercato. Il pesce è freschissimo e cucinato con sapienza e voglia di innovare e sorprendere. Bellissimi il giardino e la terrazza. Super consigliato sia in estate, sia in inverno!

cosa vedere a Cava de' Tirreni

Dove andare la sera a Cava de’ Tirreni

Se sei alla ricerca di una location elegante dove fare un aperitivo o un dopocena a Cava, allora il Palazzo San Giovanni è quello che fa per te. Questa location esclusiva offre una varietà di ambienti e servizi. Qui potrai fare un aperitivo in terrazza al tramonto, sorseggiando uno degli ottimi drink preparati dai bravissimi baristi. Oppure potrai scegliere di cenare al Ristorante o assaggiare una delle pizze d’Autore. Infine, se vuoi vivere un’esperienza completa, potrai anche soggiornare in una delle camere d’Hotel!  Perfetto se vuoi trascorrere una serata all’insegna dell’eleganza.

Invece, se preferisci una soluzione più vivace e alla mano, allora potresti fermarti al Barabocchio. Questo locale si trova in uno dei vicoli del centro storico di Cava, nei pressi della Ex Mediateca MARTE. Qui potrai assaggiare ottimi gin tonic e trascorrere qui la tua serata. Durante la giornata della Vigilia di Natale, questo bar diventa il centro della movida, con musica e cocktail ricercati.

Infine, puoi fare una sosta da In Vino Veritas, un locale verso il quartiere San Francesco. Ogni venerdì sera puoi partecipare ad una delle serate con musica dal vivo. Il locale ha anche tavoli all’aperto, il cibo è ottimo e le porzioni sono abbondanti. 

Cosa vedere a Cava de’ Tirreni e dintorni

Organizzare una vacanza a Cava de’ Tirreni è molto semplice. Inoltre, è la meta perfetta per un lungo itinerario alla scoperta della Campania. Ad esempio, puoi scegliere di inserire Cava de’ Tirreni come una delle tappe della tua vacanza in Costiera Amalfitana. Infatti, Cava de’ Tirreni si trova vicina a Vietri sul Mare, punto di inizio della Costiera Amalfitana.

Quindi, se stai organizzando una vacanza in Costiera Amalfitana e hai intenzione di visitare solo i primi borghi, come ad esempio, Vietri sul Mare, Maiori, Cetara, Amalfi e Ravello, potresti anche scegliere di alloggiare a Cava. In questo modo, potresti risparmiare sul costo dell’alloggio. Infatti, i prezzi degli alloggi a Cava de’ Tirreni sono molto più accessibili rispetto a quelli della Costiera Amalfitana.

Distanze da Cava de’ Tirreni

Giusto per farti un esempio, Cava de’ Tirreni dista circa 5 chilometri da Vietri sul Mare: 12 minuti in auto. Ecco a te le distanze tra Cava de’ Tirreni e i principali borghi della Costiera Amalfitana:

  • Distanza da Cava de’ Tirreni a Vietri sul Mare: 4,4 km e 15 minuti in auto
  • Distanza da Cava de’ Tirreni a Cetara: 9 km e 20 minuti in auto
  • Distanza da Cava de’ Tirreni a Maiori: 19 km e 40 minuti in auto
  • Distanza da Cava de’ Tirreni ad Amalfi: 24 km e 50 minuti in auto
  • Distanza da Cava de’ Tirreni a Ravello: 35 km e 60 minuti in auto

Come puoi notare, la distanza tra Cava de’ Tirreni e i borghi all’inizio della Costiera Amalfitana è davvero limitata. Invece, un discorso diverso va fatto se vuoi visitare i borghi di Positano e Sorrento. In quel caso, le distanze e i tempi si allungano, superando i 55 km di distanza e i 90 minuti di percorrenza. Considera di alloggiare a Vico Equense, che si trova in una posizione perfetta per raggiungere Positano e Sorrento.

E non è finita qui! Cava de’ Tirreni si trova a pochi chilometri dalle due grandi città della Campania: Napoli e Salerno. Infatti, Cava dista circa 50 km da Napoli, percorribili in meno di un’ora tramite l’A3. La distanza tra Cava e Salerno è di meno di 10 km, raggiungibile in meno di mezz’ora percorrendo la SS18. Beh, direi che si trova proprio in una posizione perfetta!

Leggi anche: Dove mangiare a Napoli spendendo poco

Cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno: ora tocca a te! 

Eccoci arrivate alla fine del nostro articolo dedicato a cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno. In questa guida, abbiamo scoperto la bellissima storia del borgo di Cava e perché dovresti assolutamente visitarlo.

In particolare, abbiamo visto cosa vedere a Cava de’ Tirreni in un giorno in un itinerario a piedi. Infine, abbiamo scoperto dove mangiare a Cava come un vero local, spaziando tra pizzerie gourmet e trattorie tradizionali.

Spero che questo articolo ti sia utile per organizzare la tua prossima vacanza a Cava de’ Tirreni. Come sempre, ti aspetto nei commenti.

Un abbraccio,

Marianna

Ti potrebbe piacere...

Articoli Popolari...

2 Comments

  1. Un borgo davvero suggestivo e ricco di luoghi da vistare! Non ci sono mai stata ma, in generale, tutta questa zona ancora per me è inesplorata. É ora di programmare un viaggetto dunque!

    1. Ciao Eliana, puoi organizzare un itinerario che comprende Cava de Tirreni, Salerno e i borghi della Costiera Amalfitana. Credimi, non te ne pentirai!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *