belgio europa viaggi

Cosa Vedere a Gand Belgio in Un Giorno: Guida Pratica

Ciao e benvenuta in una nuova guida gratuita dedicata a cosa vedere a Gand Belgio in un giorno. In questo articolo, ti porto con me alla scoperta della bellissima Gand, in Belgio, un borgo medioevale che ti lascerà senza fiato. In particolare, ti mostrerò cosa vedere a Gand in un giorno, se hai poco tempo a tua disposizione. Scopriremo qualcosa in più sulla storia di questo posto fatato, tra castelli medioevali al centro della città e ponti sospesi sul fiume. Beh, non perdiamo altro tempo ed entriamo nel vivo del nostro articolo dedicato a cosa vedere a Gand, Belgio, in un giorno. Iniziamo!

Ciao, Sono Marianna

Prima di entrare nel vivo della nostra guida gratuita dedicata a cosa vedere a Gand, in Belgio, mi presento. Mi chiamo Marianna, sono Consulente di Viaggio per CartOrange e Travel Blogger. Sono la fondatrice di The Wine Travelist, il blog dedicato agli itinerari di viaggio, di cibo e di vino in giro per il mondo.

Bruges cosa vedere

In questo Blog, troverai tante Guide Gratuite per organizzare il tuo viaggio in Italia o all’estero senza impazzire. Vista la mia esperienza come viaggiatrice di lunga data e come Consulente di Viaggio, nelle mie Guide troverai solo consigli pratici e utili per organizzare i tuoi itinerari. Ovviamente, sempre alla ricerca di luoghi meno turistici e nascosti.

Inoltre, se vuoi che mi occupi dell’organizzazione del tuo prossimo viaggio ricco di esperienze indimenticabili, invia la tua richiesta a questo link. Ti basterà darmi alcune semplici indicazioni ed io mi occuperò di organizzare il tuo prossimo viaggio in Belgio o in giro per il mondo, senza farti impazzire. Cosa stai aspettando? La vita è una ed è meglio spenderla in viaggio!

Cosa Vedere a Gand in Belgio In Un Giorno

Ho visitato Gand durante il mio viaggio alla scoperta di Bruxelles e delle Fiandre. Avendo poco tempo a disposizione, ho dedicato la domenica alla visita due borghi meravigliosi: Bruges e Gand, in Belgio. Questa città dai tanti canali si è rivelata una sorpresa incantevole, tanto da conquistare il mio cuore di consulente di viaggi sempre in cerca di perle da condividere con i miei clienti.

Infatti, immergersi nelle strade tortuose e nei canali di Gand, Belgio, è come tuffarsi in un racconto fiabesco. Antichi castelli si stagliano contro il cielo, torri medioevali si ergono maestose e mercatini vivaci pulsano di vita e colori. Gand, con la sua storia che risale all’epoca medievale e la sua vivace scena artistica contemporanea, offre un’esperienza unica. Credimi, riuscirà ad affascinare anche i viaggiatori più esigenti. Ma quindi, cosa vedere a Gand in un giorno?

cosa vedere a Gand

Centro Storico di Gand

Il centro storico di Gand è il cuore pulsante della città, un labirinto affascinante di strade medievali, piazze animate e imponenti edifici storici. Conosciuta come una delle città meglio conservate dell’Europa medievale, Gand ti incanterà con la sua atmosfera. Nel centro storico di Gand, si trovano le attrazioni principali, come la Piazza del Mercato, la Cattedrale di San Bavone, la Torre Belfort e il Castello dei Conti di Fiandra.

Le dimensioni contenute del centro storico di Gand ti permettono di vedere tutte le attrazioni principali spostandoti a piedi. Passeggiando tra i vicoli lastricati, osservando la bellezza dei palazzi medievali, sarai trasportata in un luogo fatato e senza tempo. Credimi, una passeggiata per il centro storico di Gand ti porterà indietro nel tempo. Ma quindi cosa vedere nel centro storico di Gand, in Belgio?

Leggi anche: Guida Completa su cosa vedere a Bruxelles, Belgio

cosa vedere a Gand

Piazza Korenmarkt a Gand

La Piazza Korenmarkt è uno dei luoghi più vivaci e centrali di Gand, Belgio ed è il cuore pulsante della città. Situata nel centro storico di Gand, questa piazza storica è circondata da edifici medievali e palazzi rinascimentali, creando un mix tra vita passata e moderna. Uno degli edifici più iconici che si affacciano sulla Piazza Korenmarkt è l’imponente edificio neogotico del Municipio di Gand. Questo edificio è caratterizzato dalla sua torre alta e slanciata che domina l’orizzonte. Il Municipio di Gand risale al XIV secolo ed è un simbolo dell’orgoglio e della storia della città.

Inoltre, la Piazza Korenmarkt è circondata da altri edifici storici e luoghi di interesse, come la Chiesa di San Nicola, con la sua maestosa torre campanaria, e il famoso Castello dei Conti di Fiandra (Gravensteen), che si erge maestoso sulle acque del fiume Lys. Inoltre, la piazza è il luogo principale per manifestazioni ed eventi, come i mercatini natalizi e le esibizioni musicali. Durante la sera, la Piazza Korenmarkt si trasforma in un vivace centro della vita notturna, con numerosi bar e locali che offrono intrattenimento e divertimento.

gand belgio

Cattedrale di San Bavone a Gand

La Cattedrale di San Bavone è uno dei gioielli architettonici e spirituali di Gand, Belgio. Questa maestosa cattedrale gotica risale al XIII secolo ed è dedicata a San Bavone, il santo patrono di Gand. Una delle caratteristiche più impressionanti è la sua imponente torre, che si staglia maestosa nel panorama cittadino. La torre, alta oltre 89 metri, offre una vista panoramica spettacolare sulla città di Gand e sui dintorni circostanti. Credimi, ti regalerà un’esperienza indimenticabile.

L’interno della cattedrale è impressionante. In particolare, ammira le sue maestose colonne, le volte gotiche e le vetrate colorate, che creano un’atmosfera magica. Rimarrai incantata dalla bellezza degli altari e dalle opere d’arte sacra che si trovano nella cattedrale. Tra le attrazioni principali della Cattedrale di San Bavone spicca il polittico di Gand, un capolavoro dell’arte fiamminga del XV secolo realizzato da Hubert e Jan van Eyck. Quest’opera rappresenta una delle opere d’arte più importanti e preziose del Belgio e attira visitatori da tutto il mondo.

Torre Belfort e Campanile di Gand

La Torre Belfort di Gand, nota anche come Belfort o Belfry, è uno dei simboli iconici della città. Questa imponente torre campanaria risale al Medioevo ed è stata costruita tra il XIII e il XV secolo. Alzandosi fieramente per 95 metri di altezza, la Torre Belfort offre una vista mozzafiato sulla città e sui suoi dintorni. Salire i suoi gradini richiede un po’ di sforzo, ma è un’esperienza che ti ricompenserà con panorami spettacolari.

Ma la Torre Belfort è rinomata anche per il suo carillon, un insieme di campane che suonano melodie tradizionali. Questo antico sistema di campane ha una lunga storia e continua a suonare regolarmente per la gioia dei residenti e dei visitatori. La Torre Belfort è stata inserita nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO nel 1999, come parte dei campanili delle Fiandre. Questo riconoscimento sottolinea l’importanza storica e culturale della torre, diventata un’icona della città e una testimonianza del suo passato medievale.

Beghinaggi di Gand

I Beghinaggi di Gand sono noti localmente come “Begijnhoven” e sono uno dei tesori storici della città. Questi complessi architettonici risalgono al Medioevo e offrono una preziosa finestra sul passato di Gand. Infatti, rivelano uno stile di vita comunitario e religioso unico nel suo genere. I Beghinaggi erano originariamente comunità di donne chiamate “beghine”, che sceglievano di vivere una vita dedicata alla preghiera senza prendere i voti religiosi formali. Queste donne, spesso vedove o senza famiglia, trovavano rifugio e sostegno all’interno di questi complessi.

I Beghinaggi di Gand sono caratterizzati da una disposizione architettonica unica, con case adiacenti che circondano un cortile centrale o un giardino. Gli edifici presentano uno stile architettonico tradizionale fiammingo, con tetti a spiovente e facciate decorate. Oggi, i Beghinaggi di Gand sono patrimonio dell’umanità UNESCO e rappresentano dei veri e propri gioielli storici e culturali. Infatti, puoi esplorare questi antichi complessi semplicemente passeggiando tra le pittoresche strade di Gand, in Belgio. Alcuni Beghinaggi ospitano ancora oggi residenti, mentre altri sono stati convertiti in musei o spazi culturali.

gand belgio
gand belgio

Passeggiata lungo il fiume Lys a Gand in Belgio

Le banchine Graslei e Korenlei sono due delle zone più pittoresche e fotografate di Gand. Si trovano lungo il fiume Lys e rappresentano un mix affascinante di architettura medievale e rinascimentale. La banchina Graslei, con le sue antiche case mercantili risalenti al XII secolo, riflette il ricco passato commerciale di Gand. Infatti, le facciate delle case sono caratterizzate da una varietà di stili architettonici. In particolare, le facciate gotiche e rinascimentali creano un affascinante contrasto che rende la zona un vero museo all’aperto.

Attraversando il fiume Lys, puoi trovare la banchina Korenlei, anch’essa ricca di storia e fascino. Qui, le antiche case dei mercanti si affacciavano sul fiume, offrendo una vista mozzafiato sui riflessi dell’acqua e sul panorama urbano di Gand, Belgio. La banchina Korenlei è nota anche per la sua vivace atmosfera, con numerosi caffè all’aperto e ristoranti, per una pausa rilassante mentre ammiri la bellezza circostante.

cosa vedere a Gand

Visita al Gravensteen a Gand in Belgio

Il Gravensteen è uno dei luoghi più iconici e affascinanti di Gand, situato nel cuore del centro storico della città. Conosciuto anche come il “Castello del Conte“, il Gravensteen è un’imponente fortezza medievale, che evoca il mistero dei tempi antichi. Costruito nel XII secolo dal Conte di Fiandra, il Gravensteen serviva principalmente come residenza e simbolo del potere feudale. Infatti, la sua architettura massiccia e le torri imponenti trasmettono un senso di grandezza e imponenza.

Al suo interno, puoi esplorare le numerose sale e stanze del castello, immergendoti nella storia ricca di eventi e intrighi, che caratterizzano questo luogo. Le mura spesse, le prigioni buie e le armature antiche evocano l’atmosfera medievale, offrendoti una visione affascinante della vita in quell’epoca. Oltre a essere una testimonianza storica, il Gravensteen ospita anche mostre e esposizioni. Inoltre, dalle sue torri e bastioni, i panorami mozzafiato sulla città di Gand e sui dintorni ti permettono di ammirare la bellezza di Gand da una prospettiva unica e suggestiva.

Leggi anche: Guida Completa su cosa vedere a Bruges, Belgio

gand belgio
cosa vedere a Gand

Quartiere dei Graffiti a Gand in Belgio

Se sei alla ricerca di qualcosa di alternativo da vedere a Gand, devi fare una sosta al quartiere dei graffiti. Il Quartiere dei Graffiti a Gand, conosciuto anche come Werregarenstraat, è una delle zone più vibranti della città. Situato nel cuore del centro storico, questo quartiere è diventato un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’arte di strada. Ciò che rende questo quartiere così speciale è la sua natura in continua evoluzione. Infatti, le pareti delle case e dei palazzi sono dipinte con murales, graffiti e opere d’arte che cambiano regolarmente.

Molti artisti hanno contribuito a trasformare questo quartiere in un’enorme galleria a cielo aperto, esprimendo liberamente le proprie idee. Esplorare il Quartiere dei Graffiti è un’esperienza affascinante. Perditi tra le strade strette e i vicoli colorati, scoprendo continuamente nuove opere d’arte, lasciandoti ispirare dalla creatività dei vari artisti.

gand belgio
gand belgio

Pausa in Un Locale Tipico

Dopo una lunga giornata passeggiando tra le stradine di Gand, Belgio, è arrivato il momento di fare una pausa. Se stai cercando un locale a Gand dove bere un’ottima birra artigianale belga, con una vista spettacolare, ho il posto che fa per te. Fermati al Bar Barrazza, un locale molto carino, con vista sul fiume Lys, frequentato principalmente da gente del posto.

Scegli la tua birra artigianale belga tra una selezione di oltre 300 birre. Credimi, avrai l’imbarazzo della scelta! Se vuoi vivere un’esperienza da vera local, trascorri il tempo al Bar Barrazza giocando ad uno dei giochi di società messi a disposizione gratuitamente. Il locale è così carino e rilassante che non vorrai più andare via!

Come Arrivare a Gand Belgio da Bruxelles

Se desideri visitare Gand come tappa del tuo viaggio a Bruxelles, ti consiglio di viaggiare in treno. Infatti, raggiungere Gand da Bruxelles in treno è il modo più semplice ed economico. Ci sono numerosi treni ad alta velocità che collegano Gand (Gent) e Bruxelles ogni giorno. Il viaggio è molto piacevole e dura circa un’ora. I treni partono dalla stazione principale di Bruxelles, la Gare du Midi, e arrivano alla stazione ferroviaria di Gand. Una volta arrivata alla stazione ferroviaria di Gand (Gent), potrai raggiungere il centro della città a piedi in circa un quarto d’ora.

È consigliabile prenotare i biglietti del treno da Bruxelles a Gand (Gent) in anticipo, per avere i migliori prezzi e orari. Ricorda che durante il weekend sono disponibili sconti per tutti i viaggiatori.

Il consiglio della tua consulente di viaggio preferita: Se hai poco tempo a disposizione, ti consiglio di visitare Bruges e Gent nella stessa giornata. In particolare, acquistando un biglietto del treno da Bruges a Bruxelles, potrai fermarti a Gent senza dover acquistare un altro biglietto. Dal momento che Gent si trova nel tragitto tra Bruges e Bruxelles, ti basterà semplicemente scendere alla stazione di Gent. Dopo aver visitato la città, potrai salire su un altro treno da Gent a Bruxelles usando il biglietto acquistato precedentemente. 

Cosa Vedere a Gand Belgio in Un Giorno: Ora Tocca a Te!

Eccoci arrivate alla fine del nostro articolo dedicato a cosa vedere a Gand (Gent) in un giorno. In particolare, in questa guida ti ho indicato le attrazioni da non perdere in un giorno a Gand, Belgio, se hai poco tempo a disposizione. Se stai organizzando il tuo viaggio alla scoperta delle Fiandre e del Belgio, dai un’occhiata a queste guide di viaggio che ho scritto per te:

Spero che questa guida gratuita ti sia utile per scoprire cosa vedere a Gand (Gent) senza impazzire. Se vuoi che mi occupi dell’organizzazione del tuo prossimo viaggio in Belgio o in giro per il mondo, invia la tua richiesta a questo link. Ti basterà indicarmi alcune informazioni ed io mi occuperò di tutto il resto. Cosa stai aspettando? La vita è una ed è meglio spenderla in viaggio!

Come sempre, ti aspetto nei commenti.

Un abbraccio,

Marianna

Ti potrebbe piacere...

Articoli Popolari...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *