cosa vedere nel deserto del wadi rum
asia giordania viaggi

Cosa vedere in Giordania in 7 giorni: itinerario definitivo

Ciao e benvenuta in questo nuovo articolo dedicato a cosa vedere in Giordania in 7 giorni.
Stai cercando una destinazione memorabile ed emozionante per la tua prossima vacanza?

Beh, allora la Giordania è quello che fa per te!
Dalla maestosa Petra al Mar Morto, questo paese desertico ti stupirà con i suoi scenari suggestivi ed esperienze indimenticabili.
In soli 7 giorni potrai esplorare un mondo di incredibili siti storici conosciuti in tutto il mondo.

Preparati a vivere un’avventura meravigliosa!
Sei pronta a scoprire cosa vedere in Giordania in 7 giorni?
Iniziamo!

Come noleggiare un’auto in Giordania

cosa vedere in giordania in 7 giorni

Prima di scoprire cosa vedere in Giordania in 7 giorni, mi piacerebbe darti un consiglio.
La Giordania è un Paese meraviglioso, aperto ai visitatori di tutto il mondo, popolato da persone estremamente cordiali e disponibili.
Grazie alla sua varietà di paesaggi e alle particolarità che contraddistinguono soprattutto le zone non turistiche, la Giordania si presta benissimo ad un viaggio in macchina.
Per questo motivo, se ti stai chiedendo come sia più giusto spostarsi in Giordania, beh, la risposta è una sola: in auto, ovviamente.
Infatti, se vuoi vivere davvero un’esperienza a 360 gradi, ti consiglio di noleggiare un’auto in Giordania.
Se ti stai chiedendo come noleggiare un’auto in Giordania, beh, tranquilla: è più semplice di quanto immagini.
Noleggiare un’auto in Giordania è piuttosto semplice, puoi farlo comodamente dal divano di casa tua prima di partire.
Per evitare qualsiasi tipo di problema, personalmente mi affido sempre a DiscoverCars.
Ho usato DiscoverCars per prenotare un’auto anche per il mio viaggio on the road in Portogallo e devo ammettere che non ho avuto alcun tipo di problema.
Infatti, noleggiare un’auto in Giordania con DiscoverCars è semplice e conveniente:

  • Collegati al sito di DiscoverCars cliccando su questo link
  • Seleziona il periodo di tuo interesse
  • Inserisci il punto di ritiro ed il punto di riconsegna dell’auto
  • Procedi al pagamento

Semplice, no?
Se ti stai chiedendo quanto costa noleggiare un’auto in Giordania, beh, credimi rimarrai stupita.
Noleggiare un’auto in Giordania con DiscoverCars costa circa 40 euro al giorno, onestamente tra i prezzi più bassi che io abbia mai trovato per un noleggio auto.
Inoltre, il servizio clienti è super disponibile e pronto a rispondere a qualsiasi tuo dubbio.
Dopo questo consiglio per gli acquisti (alla Giorgio Mastrota!) voglio raccontarti un divertente aneddoto, proprio sulla mia esperienza di noleggio auto in Giordania.
Quando sono arrivata all’aeroporto di Amman, luogo di ritiro dell’auto noleggiata, sono stata prelevata dal responsabile dell’autonoleggio, che mi ha portato a destinazione con la sua auto.
Durante il percorso verso il centro di noleggio auto in Giordania, abbiamo incontrato dromedari che passeggiavano liberi per strada e beduini intenti a fare la loro tranquilla passeggiata mattutina con il loro gregge di pecore.
Credimi, un’esperienza davvero assurda per chi, come noi, viene da un Paese come l’Italia.
Ma la cosa divertente è stata che il nostro centro di noleggio auto in Giordania era un luogo piccolissimo, ben diverso dai centri ai quali siamo abituati in Italia.
Ma non preoccuparti, come ti dicevo tutto è andato liscio come l’olio e la mia valutazione per Discover Cars resta sempre estremamente positiva!

Visto il gran numero di email ricevute da parte vostra su come noleggiare un’auto in Giordania in maniera sicura ed affidabile, a breve pubblicherò una guida dettagliata sul noleggio auto in Giordania.
Come sempre, si tratterà di una Guida molto dettagliata e pratica, che ti permetterà di prenotare la tua auto in Giordania in pochi semplici click.
Per non perderti la pubblicazione dell’articolo sul noleggio auto in Giordania, ti consiglio di iscriverti a “MONDO”, la Newsletter che ti racconta tutte quelle cose belle che puoi scoprire visitando il nostro meraviglioso pianeta.
Iscriviti subito, è gratuita e ti porta tanta felicità.

Dove dormire in Giordania

cosa vedere nel deserto del wadi rum

Se stai organizzando il tuo viaggio in Giordania, sicuramente avrai già fatto migliaia di ricerche su dove dormire in Giordania.
Sicuramente, anche tu avrai fatto una prima selezione dei migliori posti dove dormire in Giordania, considerando la distanza dalle attrazioni principali e il prezzo.
Tuttavia, a mio parere ci sono altri due fattori che non devi sottovalutare quando cerchi dove dormire in Giordania.
Infatti, scegliere dove alloggiare in Giordania non è un lavoro semplice.
Attenzione, non sto dicendo che sia difficile trovare hotel o appartamenti disponibili in Giordania.
La vera difficoltà per un’italiana che cerca dove dormire in Giordania è principalmente la mancanza di certezza che quel posto rispetti i nostri standard occidentali di pulizia e il comfort.
Per questo motivo, dopo diversi giorni passati su Internet alla ricerca di dove dormire in Giordania, ho deciso di creare la mia personale lista per aiutare le viaggiatrici e i viaggiatori come te a scegliere dove alloggiare in Giordania.
Infatti, nella mia guida, puoi consultare i migliori hotel dove dormire in Giordania selezionati da me personalmente.
Si tratta di una prima selezione, fatta nel momento in cui stavo organizzando il mio viaggio.
Tuttavia, alla fine ho selezionato e prenotato solo i miei posti preferiti dove alloggiare in Giordania.
Te ne parlo in questa seconda Guida, che puoi consultare gratuitamente a questo link.
Al fine di aiutarti a prenotare i migliori hotel dove alloggiare in Giordania, ho inserito i link diretti alle pagine di ciascun hotel su Booking.com.
In questo modo, non dovrai fare altro che cliccare sul tasto prenota e dare il via al tuo viaggio.

Dove mangiare in Giordania

cosa mangiare in giordania in 7 giorni

Se sei una persona aperta ai nuovi sapori ed alle nuove esperienze, scegliere dove mangiare in Giordania non sarà un problema.
Mangiare in Giordania è prima di tutto un momento sociale, sia che si tratti di una chiacchierata tra amici in un caffè di Amman, sia che si tratti di un piatto di falafel seduti a gambe incrociate in una tenda beduina a Petra.
La scelta di dove mangiare in Giordania dovrebbe essere determinata principalmente dalla voglia di immergersi in sapori e profumi per certi versi molto diversi da quelli a cui siamo abituati in Italia.
Personalmente, mi sono innamorata della cucina Giordana.
Infatti, devo ammettere che nel mio personale itinerario su cosa vedere in Giordania in 7 giorni ho anche inserito una lista di posti tipici dove mangiare.
Infatti, basta spingersi oltre i chioschi di kebab delle stazioni degli autobus per scoprire che la cucina giordana non è un noioso repertorio di panini con falafel (che amo alla follia!), ma è deliziosamente varia e insaporita da diverse influenze culturali.

cosa vedere in Giordania in 7 giorni

Quindi, se sei alla ricerca dei migliori posti dove mangiare in Giordania, ti consiglio di dare un’occhiata a questa guida che ho preparato per te.
Nella mia lista dei migliori posti dove mangiare in Giordania, troverai consigli su ristoranti giordani con un ottimo rapporto qualità – prezzo, che saranno in grado di deliziare il tuo palato e farti venire voglia di non smettere mai di mangiare!
Credimi, dopo aver letto la mia guida, non avrai più dubbi su dove mangiare in Giordania.
PS. Per farti venire ancora più fame, a breve pubblicherò una nuova guida dedicata a cosa mangiare in Giordania.
Come sempre, iscriviti alla newsletter per restare aggiornata!

Cosa bere in Giordania

cosa bere in giordania in 7 giorni

Ti giuro che dopo quest’ultimo consiglio, entriamo nel vivo della nostra Guida dedicata a cosa vedere in Giordania in 7 giorni.
Scusami per tutte queste digressioni, ma muoio dalla voglia di darti quanti più consigli che possano rendere il tuo viaggio in Giordania davvero indimenticabile.
Dopo aver parlato di dove mangiare in Giordania, credo che sia giusto parlarti anche di cosa bere in Giordania!
Devi sapere che i giordani sono grandissimi bevitori di caffè e tè, le bevande più richieste in Giordania.
Infatti, il , che chiamato shai, è probabilmente la bevanda più diffusa nel Paese e si può bere con o senza latte, a seconda dei tuoi gusti.
Per quanto riguarda il caffé, invece, viene servito forte, dolce e aromatizzato al cardamomo, rigorosamente in tazza grande.
Un’altra cosa che si beve in Giordania è il Lemon Mint Tea.
Personalmente, durante il mio viaggio in Giordania ho perso letteralmente la testa per il Lemon Mint.
Credimi, quando qualcuno mi chiede cosa bere in Giordania, la mia mente vola subito al Lemon Mint!
Anche in questo caso, ho preparato per una super guida per scoprire cosa bere in Giordania: clicca su questo link per leggerla subito.

Cosa vedere in Giordania in 7 giorni

amman cosa vedere

Dopo i consigli per gli acquisti, finalmente entriamo nel vivo della nostra guida su cosa vedere in Giordania in 7 giorni.
Non sei emozionata?
Io non sono più nella pelle!
So che potrà sembrarti un po’ esagerato, ma sono letteralmente mesi che inizio a scrivere questa guida su cosa vedere in Giordania in 7 giorni senza riuscire a pubblicarla.
Ebbene si, il viaggio in Giordania mi è rimasto nel cuore e ho talmente tante cose che vorrei raccontarti che potrei quasi scrivere un libro!
Infatti, prima di partire ho dedicato mesi e mesi per definire cosa vedere in Giordania in 7 giorni.
E la motivazione principale era dovuta al fatto che c’erano così tante cose da vedere e posti fantastici da visitare che non riuscivo a scegliere!
Quindi, dopo aver consultato decine di blog e aver letto la Guida della Giordania di Lonely Planet, io e il mio ragazzo abbiamo aperto un file excel e scritto finalmente cosa vedere in Giordania in 7 giorni.
Credimi, anche se può sembrarti un po’ esagerato, grazie al nostro programma dettagliato in excel siamo riusciti a non farci mancare davvero nulla durante il nostro viaggio.
Come potrai immaginare, si tratterà di una guida piuttosto lunga e dettagliata.

Cosa vedere in Giordania in 7 giorni: itinerario completo

Quando abbiamo deciso di partire per il nostro viaggio in Giordania, abbiamo avuto un piccolo contrattempo con la compagnia aerea Wizzair.
Infatti, inizialmente avevamo prenotato il volo di andata e ritorno da Roma ad Amman, decisi a trascorrere 7 giorni in Giordania.
Tuttavia, qualche settimana prima della partenza, Wizzair ha pensato bene di cancellare il nostro volo di ritorno da Amman: una tragedia!
Infatti, devi sapere che non erano presenti altri voli da Amman a Roma nei 7 giorni successivi.
Per questo motivo, abbiamo dovuto trovare un piano B… e devo dire che siamo stati estremamente fortunati.
Infatti, da una tragedia abbiamo creato un’opportunità: abbiamo deciso di prenotare il volo di ritorno a Roma da Tel Aviv.
In questo modo, siamo riusciti a trascorrere anche alcuni giorni in Israele.
Entrare in Israele via terra da Amman non è stato per niente facile.
Possiamo dire che è stata una vera e propria avventura…ma di questo te ne parlerò in un altro articolo.

Il nostro itinerario in Giordania ha avuto le seguenti tappe:

  • Due giorni ad Amman
  • Un giorno a Jerash
  • Un giorno a Madaba
  • Un giorno a Petra
  • Un giorno nel deserto del Wadi Rum
  • Un giorno ad Aqaba e Mar Rosso
  • Un giorno sul Mar Morto

Sono tutti posti meravigliosi che non possono assolutamente mancare nella lista di cosa vedere in Giordania in 7 giorni.

Cosa vedere ad Amman

cosa vedere in Giordania in 7 giorni

Amman è una delle città più giovani della Giordania, caratterizzata da numerose colline e sovrastata dalla bella Cittadella, che custodisce spettacolari rovine romane.
Amman, caratterizzata da diverse colline, può essere divisa in due parti principali: Uptown e Downtown.
Le due zone di Amman sono molto diverse tra loro e rappresentano le due anime della città.
Infatti, Uptown può essere definita come la parte più residenziale, caratterizzata da grandi catene di alberghi, gallerie d’arte e moderni centri commerciali.
Al contrario, Downtown rappresenta la vera anima della città, esempio lampante di contesto mediorientale.
Devo ammettere che ho amato Downtown e sono stata letteralmente catturata dal fragore dei souk, i mercati tipici arabi, dalla diversità di persone incontrate e soprattutto dal suo assurdo traffico.
Infatti, credo che il traffico di questa città debba essere quasi inserito nelle cose da vedere ad Amman.
Per non parlare dei suoi vicoli e delle moschee, alcune delle quali sono visitabili anche da non musulmani.
Nonostante il fragore, Amman ti stupirà per la sua vivacità e per i suoi bellissimi colori.
Ti segnalo cinque cose che non possono assolutamente mancare nella lista di cosa vedere ad Amman:

  • Visitare le rovine antiche della Cittadella, ammirando una vista splendida di Amman dalla cima della collina
  • Entrare nel Teatro Romano, il monumento più antico di Amman
  • Fare la coda da Hashem, il più famoso ristorante di Falafel nel centro di Downtown
  • Fare shopping nella Rainbow Street a Downtown
  • Passeggiare a piedi nella città e soffermarti a guardare le vecchie pompe di benzina o le innumerevoli carrozzerie in giro per la città

PS. Come sempre, sto scrivendo una guida dettagliata su cosa vedere ad Amman in due giorni.
Ti consiglio di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornata!

Cosa vedere a Jerash

cosa vedere a jerash

Nonostante la parte settentrionale della Giordania non sia una delle mete principali dei turisti che decidono di visitare la Giordania, ammetto che non dovrebbe mancare nella lista di cosa vedere in Giordania in 7 giorni.
In particolare, se sei amante della storia e della cultura dei Paesi, devi assolutamente visitare la bellissima Jerash.
Prima di parlarti di cosa vedere a Jerash, è dovuta una precisazione.
Dai importanza al periodo dell’anno in cui deciderai di visitare la Giordania.
Infatti, devi sapere che le rovine di Jerash sono completamente al sole, per questo motivo, dovrai munirti di acqua, cappello e crema solare prima di iniziare il tuo tour a Jerash.
Infatti, noi abbiamo visitato Jerash in pieno agosto ma di prima mattina, con l’obiettivo di evitare di morire sotto il sole cocente.
Ti consiglio di fare lo stesso, se non vuoi rischiare di rovinarti la tua visita a Jerash per un colpo di calore!
Descritta come la “Pompei dell’Asia”, le rovine di Jerash sono una delle principali attrazioni del Paese e uno dei siti romani più interessanti di tutto il Medioriente.
La cosa che ti stupirà maggiormente sarà il fatto che, una volta arrivata nella città moderna di Jerash ti sembrerà assurdo pensare che, in quello stesso luogo, sia presente l’ingresso di una delle città più antiche al mondo.

cosa vedere in Giordania

Ed invece, a pochi passi dal centro, potrai accedere alle rovine di Jerash e perderti nella loro bellezza.
Infatti, non appena si attraversa l’imponente Arco di Adriano, che segna il confine tra la parte nuova della città e quella antica, si capisce immediatamente che si trattava di una città prospera e potente.
Grazie alla sua perfetta conservazione, passeggiando tra le rovine di Jerash ti sembrerà di riuscire ad identificare senza nessun problema la maestosità del passato.

Cosa vedere a Madaba

cosa vedere a madaba

Madaba è una città molto carina situata a circa 30 km a sud di Amman, è famosa in particolare per i suo mosaici bizantini.
Infatti, la città di Madaba in Giordania è una destinazione popolare per tutti quei turisti che desiderano scoprire la cultura e la storia di questa regione del mondo.
Il mosaico più famoso è quello presente nella Basilica di San Giorgio, rimasto quasi del tutto intatto nonostante risalga all’epoca bizantina.
Tuttavia, Madaba non è solo questo.
Infatti, questa piccola e colorata cittadina è caratterizzata da tanti piccoli mercatini con prodotti dell’artigianato locale, come tappeti, tazze e prodotti in mosaico.
A mio parere, nella lista di cosa vedere a Madaba dovrebbero essere inseriti i tanti negozi degli artigiani locali: ti consiglio di entrare all’interno di uno di questi e osservare come creano meravigliosi mosaici davanti ai tuoi occhi.
Credimi, si tratta davvero di uno spettacolo unico nel suo genere.
La città di Madaba resta una delle città più accoglienti per i turisti.
Per questo motivo, molte persone la scelgono come alternativa ad Amman come base per esplorare la Giordania.
Personalmente, ho trascorso a Madaba solo un giorno e ti confermo che è sufficiente per poter visitare l’intera città.
Ecco a te una lista di cosa vedere a Madaba in un giorno:

  • La mappa di Madaba: è uno dei siti più famosi di Madaba ed è uno dei mosaici più grandi e famosi della città. Questa mappa, risalente alla fine del VI secolo d.C., raffigura la Terra Santa, il Mediterraneo e altre parti dell’area circostante. La mappa si trova nella chiesa di San Giorgio ed è stata scoperta nel 1884 sotto una serie di pavimenti di mosaico.
  • Chiesa di San Giorgio: Oltre alla mappa, la chiesa ospita anche altri mosaici bizantini che non deluderanno gli amanti dell’arte e della storia. Tra questi ci sono mosaici che raffigurano scene del Nuovo Testamento, come la Cena di Emmaus e la Trasfigurazione.
    Il Monte Nebo: è un altro importante sito di Madaba e si trova a circa 10 chilometri dalla città. Secondo la tradizione, questo è il luogo in cui Mosè vide la Terra Promessa prima di morire. Da qui puoi ammirare magnifici panorami della regione del Mar Morto, della Giordania e della Terra Santa
  • La Chiesa del Beato Martino: è un sito di particolare interesse per la storia del cristianesimo. Questa chiesa è stata costruita nel 1700 su una chiesa risalente al IV secolo d.C. e ospita una serie di mosaici che raffigurano scene bibliche, tra cui la parabola del buon pastore
    Il Parco Archeologico di Umm Ar-Rasas: si trova a circa 30 chilometri a sud della città di Madaba ed è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Il sito ospita diverse strutture antiche, tra cui chiese bizantine e monasteri risalenti al VI e al VII secolo d.C, nonché alcuni degli esempi meglio conservati di mosaici bizantini in Giordania.

In definitiva, Madaba e i suoi dintorni sono pieni di tesori artistici e culturali.
Ti consiglio di inserirla assolutamente nella lista di cosa vedere in Giordania in 7 giorni.
Se hai tempo, goditi la città con calma fermandoti a sorseggiare un tè e a chiacchierare in uno dei negozi lungo la strada: non te ne pentirai!

Cosa vedere a Petra

cosa vedere a petra in un giorno

Raccontare cosa vedere a Petra in poche righe è un compito davvero difficile.
Proclamata tra le sette nuove meraviglie del mondo, Petra ha conservato intatto il suo animo nonostante gli anni e i conflitti che hanno caratterizzato la sua storia.
Dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1985, Petra rappresenta uno spettacolo più unico che raro, in grado di colpirti nel profondo della tua anima in maniera indimenticabile.
Quando pensi a cosa vedere a Petra, ti consiglio di non soffermarti esclusivamente sul Tesoro di Petra, ma andare oltre.
Approfondisci la sua storia, parla con i beduini che ancora oggi vivono e lavorano nella città di Petra.
Sì, la prima cosa che devi capire è che non si tratta di un parco archelogico ma di una vera e propria città.
Ho trascorso a Petra un intero giorno, entrando all’alba e andando via nel pomeriggio e, nonostante questo, ho visto solo una minima parte di questo meraviglioso posto nel mondo.

petra cosa vedere in un giorno

Mi sono soffermata a parlare con i beduini, che mi hanno raccontato scene di vita vera nella città.
Ho sorseggiato un tè con le donne del posto, che mi hanno mostrato le caverne dove hanno dato alla luce i loro figli e quelle dove vivono.
Ti consiglio di fare lo stesso e cercare di viverti la meravigliosa città di Petra a 360 gradi: ne vale davvero la pena.
Ecco quattro cose da vedere a Petra in un giorno:

  • Il Siq, un canyon di 1,2 km di lunghezza, con maestose pareti di roccia dai colori meravigliosi
  • Il Tesoro, fantastica struttura monumentale, con una facciata lunga circa 30 metri e alta 43, scolpita nella roccia durante il I secolo a.C. Ti consiglio di dedicare del tempo ad ammirare i dettagli della facciata del Tesoro, come il cammello che si trova in cima alla struttura
  • Le Tombe Reali, create per ospitare i membri della famiglia reale nabatea, scolpite nella roccia verso la fine del I secolo d.C
    il Teatro Nabateo, accanto alle Tombe Reali, che può contenere fino a 8.000 spettatori e offre una vista mozzafiato sulla città
  • Il Monastero (Ad-Deir), situato nella parte più alta di Petra. Per raggiungerlo, dovrai percorrere una scalinata di 800 gradini, ma la vista di questa struttura scolpita nella roccia del II secolo a.C. sarà senza dubbio una delle cose più memorabili del tuo viaggio.

Riassumere cosa vedere a Petra in poche righe è impossibile.
Per questo motivo, a breve pubblicherò una guida completa su cosa vedere a Petra in due giorni, ricca di spunti e itinerari non turistici provati personalmente.
Come sempre, ti consiglio di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornata sulla data di lancio!

In definitiva, visitare Petra sarà un’esperienza indimenticabile.
Potrai ammirare alcune delle bellezze più iconiche della città, come il Tesoro e il Monastero, esplorare i lati meno conosciuti di Petra, come le Highlands e Petra Piccola, e perderti nell’arte e l’architettura dei Nabatei.
Indipendentemente dal fatto che tu sia o meno appassionata di storia, Petra non ti deluderà.

Cosa fare nel Wadi Rum

cosa vedere nel deserto del wadi rum

Il Wadi Rum, noto anche come la “valle della luna“, è un vasto deserto di roccia situato nel sud della Giordania.
Con le sue formazioni rocciose spettacolari e le antiche incisioni rupestri, il Wadi Rum è una destinazione molto popolare tra i viaggiatori in cerca di avventure in questo angolo del mondo.
Anche chiamato “il deserto rosa”, il Wadi Rum è una delle esperienze che rimarrà impressa nel tuo cuore.
Ho trascorso una notte nel Wadi Rum dormendo in un campo beduino attrezzato ed è stata un’esperienza meravigliosa.
Dormire nel Wadi Rum ti permette di trascorrere ore intere a contatto solo con la natura, circondata da paesaggi meravigliosi e indescrivibili.
Si tratta di un’oasi naturale, dove alcune aree sono gestite da ricche famiglie del posto che si sono dedicate all’attività alberghiera.
Potrai scegliere tra hotel dai prezzi differenti ed esperienze anche molto diverse tra loro.

cosa vedere nel wadi rum

In ogni caso, il consiglio che mi sento di darti è di vivere questa esperienza immergendosi completamente nella bellezza che solo la natura sa offrire.
Ecco cinque cose da fare nel Wadi Rum:

  • Tour in jeep nel deserto. I tour guidati offrono la possibilità di esplorare molte delle principali attrazioni del deserto in un breve lasso di tempo. Vedrai anche i siti dei film famosi come il “Marte” e “Lawrence d’Arabia”. Potrai addirittura vedere alcuni nomadi beduini che vivono nella zona, che ti mostreranno la loro vita nel deserto. Fantastico!
  • Trekking nel Wadi Rum. Molte persone scelgono di esplorare il Wadi Rum a piedi, preferendo il trekking per poter apprezzare appieno la bellezza del deserto. Ci sono molti sentieri che puoi seguire, da quelli facili e brevi, fino a quelli più impegnativi e lunghi.
  • Campeggio nel deserto: dormire sotto le stelle, lontano da ogni fonte di inquinamento luminoso, ti regalerà una vista incredibile del cielo stellato. Ammetto di aver pianto quando ho visto finalmente il cielo stellato sulla mia testa!
  • Escursione in mongolfiera: per avere una vista mozzafiato del deserto, un’escursione in mongolfiera è un’ottima idea. Le mongolfiere ti porteranno sopra le splendide formazioni rocciose e le dune di sabbia del Wadi Rum e ti daranno l’opportunità di vedere il deserto da un punto di vista completamente diverso.
  • Bere una tazza di tè con la gente del luogo: la bellezza è nelle piccole cose e questo è un esempio concreto. Lasciati incantare dai racconti dei beduini, mentre trascorri una tranquilla serata attorno al fuoco nel deserto.

In sintesi, il Wadi Rum è una destinazione da visitare almeno una volta nella vita.
Grazie alle sue diverse attività, come il tour in jeep e la tranquillità di poter osservare il cielo stellato, tornerai a casa rigenerata.
Indimenticabile!

Cosa vedere ad Aqaba e Mar Rosso

cosa fare ad aqaba un giorno

Mentre stavo organizzando la mia lista di cosa vedere in Giordania in 7 giorni ho subito pensato di inserire Aqaba nella lista.
E non per i suoi numerosi centri commerciali o hotel di lusso, ma per il Mar Rosso.
Infatti, ad Aqaba si trovano numerosi centri per fare immersioni e snorkeling nel Mar Rosso, per poter osservare da vicino la meravigliosa barriera corallina.
Prima di raccontarti cosa vedere ad Aqaba in un giorno, è giusto fare una precisazione.
Ad Aqaba la temperatura raramente scende sotto i venti gradi, per questo motivo, si presta ad essere una meta perfetta per un soggiorno al mare.
Tuttavia, è giusto precisare che questo clima torrido rende la permanenza ad Aqaba in piena estate davvero molto difficile.
Ho visitato Aqaba in pieno agosto e devo ammettere che non mai provato un caldo cosi esagerato come ad Aqaba in estate.
Considerando anche che ad Aqaba non c’è molto da vedere, ti consiglio di inserire un paio di giorni ad Aqaba solo per rilassarti sulla spiaggia o fare snorkeling e immersioni.
Infatti, Aqaba vanta un gran numero di centri di immersione ma ti do un piccolo consiglio.
Prenota la tua immersione o gita in barca per fare snorkeling al Berenice Beach Club e, incluso nel prezzo della visita, avrai un ombrellone ed un lettino a testa.
In questo modo, pagando per fare l’esperienza in barca avrai accesso anche al lido, senza alcun costo aggiuntivo.
In questo modo, risparmierai circa trenta euro a testa.
No male, no?
Scopri cosa fare ad Aqaba in un giorno:

  • Snorkeling o immersioni subacquee – Uno dei modi migliori per goderti il Mar Rosso e la sua ricca vita marina è attraverso lo snorkeling o le immersioni subacquee. Lasciati incantare dal colori dei pesci tropicali e dalla bellezza della barriera corallina
  • Visita al Castello di Aqaba – Visita la fortezza storica e godi di una vista panoramica sulla città
  • Esplora il centro città- la città offre moltissime boutique, negozi di souvenir, ristoranti e caffè che servono la cucina locale e piatti tradizionali
  • Tour nel deserto – La città di Aqaba si trova circondata da un’immensa area desertica, che offre opportunità per gite nel deserto a cavallo o in quad-bike. I tour generalmente includono un pranzo tradizionale jordano nel bel mezzo del deserto, per un’esperienza completa nella cultura del posto
  • Spiaggia e Relax – Aqaba offre molte splendide spiagge da visitare dove rilassarsi e godersi il sole. Una scelta popolare è la spiaggia di South Beach, a soli 5 km dal centro della città e facilmente raggiungibile sia in taxi che in autobus pubblico.

Cosa fare sul Mar Morto

cosa fare sul mar morto

A volta bisogna andare molto in basso per trovare qualcosa di davvero speciale.
E il Mar Morto ne è una prova, visto che si tratta del punto più basso del mondo.
Il Mar Morto è una delle meraviglie naturali del nostro mondo, situato tra la Giordania e Israele.
La regione circostante il Mar Morto offre una vasta gamma di escursioni ed esperienze uniche, che permettono di apprezzare al meglio la bellezza e l’unicità del luogo.
In questo posto il concetto stesso di fare il bagno al mare cambia totalmente significato.
E in effetti la sua acqua ricca di sali ti terrà a galla impedendoti di sprofondare, consentendo al massimo qualche goffa bracciata.
Per una seduta di bellezza gratuita e naturale, non puoi farti mancare l’esperienza dei fanghi, famoso prodotto naturale per la bellezza della pelle.

Ti consiglio di prenotare uno degli hotel di lusso sul Mar Morto che, grazie alle meravigliose spa e all’ingresso direttamente in spiaggia, ti permetteranno di vivere qualche giorno di completo relax.
Ecco a te cosa fare sul Mar Morto:

  • Bagno nel Mar Morto – Il Mar Morto è uno dei luoghi più salati del pianeta, il che lo rende famoso non solo per la bellezza delle rocce e delle montagne circostanti, ma anche per l’esperienza di potersi galleggiare in superficie senza bisogno di muoversi troppo. Provare per credere!
  • Escursione al deserto di Giudea – Questo deserto copre la maggior parte del territorio di Israele, circondato da scogliere alte come le montagne e pianure desolate. Puoi scegliere di visitarlo su un cammello o su una Jeep… a te la scelta!
  • Visita alle sorgenti termali – C’è una lunga tradizione di terme naturali nella regione del Mar Morto, e molte delle fonti termali usate dai romani sono ancora in uso oggi. Alcune sono situate all’aperto, altre sono all’interno, in hotel o spa. Un’esperienza unica grazie anche al potere rigenerante che queste acque curative hanno sulla salute.
  • Gite in bici o a cavallo – le zone intorno al Mar Morto trasmettono una bellezza incredibile, e la bicicletta o il cavallo sono il modo migliore per esplorarle. Ti consiglio di prenotarle chiedendo direttamente alla reception del tuo hotel, cosi da essere sicura di avere tutte le informazioni necessarie

Cosa vedere in Giordania: ora tocca a te!

Siamo giunte al termine di questo lungo articolo dedicato a cosa vedere in Giordania in 7 giorni.

Ora hai tutte le informazioni per creare il tuo itinerario dei sogni e partire alla scoperta di questo Paese meraviglioso.

Se hai bisogno di altri consigli, ti lascio i link alle Guide che ho scritto per te:

Spero che questa Guida ti sia stata utile e ti aspetto nei commenti,

Un abbraccio,

Marianna

Ti potrebbe piacere...

Articoli Popolari...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *