regno unito scozia viaggi

Old Town Edimburgo: Tutto Quello Che Devi Sapere

Ciao e benvenuta in un nuovo articolo dedicato alla Old Town di Edimburgo, la zona medievale della Capitale della Scozia. In questa guida, scoprirai la storia della Old Town di Edimburgo, una delle attrazioni principali della città. In particolare, ti racconterò la storia travagliata di questa zona che ha fatto sì che Edimburgo fosse definita Patrimonio UNESCO. Beh, non perdiamoci in chiacchiere ed entriamo nel vivo del nostro articolo dedicato alla Old Town di Edimburgo. Sei pronta? Iniziamo!

Ciao, Sono Marianna

Prima di entrare nel vivo della nostra guida gratuita dedicata alla Old Town Edimburgo, mi presento. Mi chiamo Marianna, sono Consulente di Viaggio per CartOrange e Travel Blogger. Sono la fondatrice di The Wine Travelist, il blog dedicato agli itinerari di viaggio, di cibo e di vino in giro per il mondo.

edimburgo-old-town

In questo Blog, troverai tante Guide Gratuite per organizzare il tuo viaggio in Italia o all’estero senza impazzire. Vista la mia esperienza come viaggiatrice di lunga data e come Consulente di Viaggio, nelle mie Guide troverai solo consigli pratici e utili per organizzare i tuoi itinerari. Ovviamente, sempre alla ricerca di luoghi meno turistici e nascosti.

Inoltre, se vuoi che mi occupi dell’organizzazione del tuo prossimo viaggio ricco di esperienze indimenticabili, invia la tua richiesta a questo link. Ti basterà indicarmi alcune semplici indicazioni ed io mi occuperò di organizzare il tuo prossimo viaggio in Scozia o in giro per il mondo, senza farti impazzire. Cosa stai aspettando? La vita è una ed è meglio spenderla in viaggio!

La Old Town di Edimburgo

Ho visitato Edimburgo e la sua meravigliosa Old Town durante un viaggio con mia madre, mia zia e mia cugina alla scoperta della città. Abbiamo trascorso 5 giorni ad Edimburgo ad aprile e devo ammettere che abbiamo visitato ogni suo angolo. Inoltre, per essere vicine alle attrazioni principali, abbiamo soggiornato al Holyrood ApartHotel nella Old Town. Infatti, il nostro bellissimo hotel era accessibile entrando all’interno di uno dei tanti “close“, in un vicolo di Royal Mile. Insomma, in 5 giorni abbiamo percorso ogni singolo spazio della Old Town in lungo e in largo. Ma come mai la Old Town di Edimburgo è così importante?

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

La Storia di Edimburgo

Prima di introdurre la storia della Old Town, è giusto raccontare qualcosa in più sulla storia della città di Edimburgo. Edimburgo, la capitale della Scozia, vanta una storia ricca e affascinante. Le sue radici affondano nel XII secolo, quando il Re Davide I decise di fondare una città sul luogo in cui sorgeva un antico insediamento celtico. Nel corso dei secoli, Edimburgo è cresciuta e si è sviluppata, diventando un importante centro culturale ed economico.

Nel Medioevo, la città era il fulcro del potere reale scozzese. Grazie al suo castello, dominava l’orizzonte e proteggeva gli abitanti dagli attacchi nemici. Durante il Rinascimento, Edimburgo divenne un centro di apprendimento e cultura, attirando filosofi, scienziati e artisti da ogni parte del mondo.

Nel corso dei secoli, Edimburgo ha vissuto momenti di grande prosperità, ma anche periodi di guerra e tumulto. Oggi, Edimburgo è una città moderna e cosmopolita che conserva intatto il suo patrimonio storico e culturale. Attraverso i suoi monumenti storici, i suoi musei e le sue tradizioni secolari, la città continua a celebrare il suo passato glorioso mentre guarda fiduciosa verso il futuro.

La Storia Della Old Town Edimburgo

Quindi, la Old Town di Edimburgo è una testimonianza della storia millenaria della città. Risalente al Medioevo, questa parte della capitale scozzese è un labirinto di vicoli e strade strette. Il cuore della Old Town è la Royal Mile, una strada che si estende per circa un miglio. Durante il Medioevo, la Old Town era il centro pulsante della vita cittadina. Qui si trovavano le case a graticcio, i mercati affollati e i negozi degli artigiani.

Tuttavia, la crescita della popolazione e la mancanza di spazio hanno portato allo sviluppo di edifici sempre più alti e densamente popolati. In questo modo, hanno dato vita al caratteristico skyline della Old Town, dominato dalle torri medievali e dai campanili delle chiese.

Nel corso dei secoli, la Old Town ha vissuto momenti di grande splendore, ma anche periodi di decadenza e degrado. Infatti, l’arrivo della peste nera nel XIV secolo e le guerre di religione del XVI secolo causarono gravi danni alla città. Infatti, molte persone sono state addirittura costrette a fuggire dalle loro case.

Nonostante le avversità, la Old Town è sempre riuscita a risorgere dalle sue ceneri. Attraverso i suoi edifici storici, i suoi monumenti e le sue leggende millenarie, la Old Town di Edimburgo continua a essere un’ispirazione per generazioni di abitanti e visitatori, che si perdono tra i suoi vicoli tortuosi e si immergono nella sua ricca storia.

Organizzazione della Città di Edimburgo: Old Town e New Town

Edimburgo è divisa in due distinte aree: la Old Town e la New Town. Queste due parti della città offrono un contrasto affascinante tra il passato e il presente, grazie alle loro caratteristiche distintive.

Old Town Edimburgo

La Old Town si trova nella parte più alta della città. Si tratta del nucleo storico di Edimburgo, caratterizzata da vicoli tortuosi, edifici secolari e attrazioni storiche. Infatti, la Old Town è un vero e proprio museo a cielo aperto. Qui si trovano le attrazioni principali, come il Castello di Edimburgo, la Royal Mile, il Palazzo Holyroodhouse e i “close. Insomma, la Old Town è un labirinto di strade e piazze pittoresche, che ti incanteranno.

New Town Edimburgo

Dall’altro lato, la New Town offre un contesto più moderno. Costruita nel XVIII secolo come risposta alla sovrappopolazione e alla decadenza della Old Town, la New Town è caratterizzata da ampie strade alberate, eleganti palazzi georgiani e spazi verdi ben curati. Qui si trovano anche Princes Street e lo Scott Monument. La New Town è diventata il centro finanziario e commerciale di Edimburgo, attirando residenti e visitatori con la sua atmosfera cosmopolita e le sue comodità moderne.

Cosa Vedere nella Old Town Edimburgo

Old Town è più di una semplice parte della città: è un viaggio nel tempo. Tra le sue strette viuzze e gli edifici storici, si cela un mondo di avventure da scoprire e segreti da svelare. Preparati a essere trasportata in un viaggio indimenticabile attraverso secoli di storia, cultura e fascino senza tempo. Ma quindi, cosa vedere nella Old Town di Edimburgo?

Canongate Kirk

Nel cuore del quartiere di Canongate, nel pieno della Royal Mile di Edimburgo, sorge la Canongate Kirk. Si tratta di una piccola chiesa tipica scozzese, frequentata principalmente dalla gente del posto. Infatti, nonostante si trovi su una delle strade più importanti della città, è fuori dagli itinerari più turistici. Qui potrai immergerti nella tipica atmosfera delle chiese scozzesi, grazie alla sua architettura semplice ma vivace. Inoltre, la Canongate Kirk ha anche un piccolo cimitero monumentale, che può essere visitato in compagnia di una Guida locale. Il tour guidato è gratuito e può essere prenotato direttamente tramite il sito internet della Chiesa.

Royal Mile

La Royal Mile è la spina dorsale della Old Town. Si tratta di una strada medievale che collega il Castello di Edimburgo al Palazzo di Holyrood. La traduzione di “Royal Mile” è proprio miglio reale, che è più o meno la lunghezza di questa strada. In particolare, i reali di Scozia erano soliti percorrere la Royal Mile per muoversi tra i due Castelli Reali… Non male direi!

Lungo la Royal Mile, è possibile ammirare edifici storici, negozi tradizionali e numerose attrazioni turistiche. Tra le attrazioni principali, ti segnalo tra cui La Camera Obscura, il Real Mary King’s Close e la bellissima Cattedrale di St. Giles. E non è finita qui. Qui troverai anche tanti negozi di souvenir, ristoranti bar e gelaterie. Inoltre, troverai anche numerosi negozi che producono “kilt” fatti a mano. Davvero pazzeschi!

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

Cattedrale di St. Giles

La Cattedrale di St. Giles è un simbolo di spiritualità e storia nel cuore di Edimburgo. Sorge sulle rovine di un antico santuario del IX secolo e fu dedicata al patrono dei lebbrosi. Nel corso dei secoli, l’edificio ha subito numerose trasformazioni, mostrando elementi architettonici e decorativi di varie epoche. I maggiori lavori di ristrutturazione furono eseguiti dopo un devastante incendio causato dagli inglesi nel 1385, che portò alla ricostruzione della chiesa in stile gotico nel XV secolo.

Nonostante sia comunemente conosciuta come la Cattedrale di Edimburgo, la chiesa non detiene il titolo di cattedrale poiché non è la sede vescovile della città. Nonostante la facciata della Cattedrale sia meravigliosa, l’interno ti lascerà davvero senza fiato. In particolare, il soffitto colorato e le cappelle laterali mettono in evidenza la sua particolarità.

Inoltre, le vetrate del XIX secolo lasciano entrare la luce in tutta la Chiesa, mentre una statua di John Knox, figura chiave della Riforma scozzese, domina lo spazio con la sua presenza. All’interno della Cattedrale di St. Giles è presente una cappella gotica, chiamata la Cappella del Cardo. Questa affascinante cappella gotica è caratterizzata da statue di angeli che suonano vari strumenti musicali, incluso il caratteristico suono della cornamusa, un omaggio alla ricca tradizione musicale di Edimburgo.

Advocate’s Close

Eccoci arrivate al primo dei tanti “close” ad Edimburgo. I close di Edimburgo non sono altro che dei cortili o delle strade strette e “chiuse”, così come suggerisce anche il nome. Ma perché sono così caratteristici? Perché testimoniano la storia di Edimburgo. Infatti, nel suo momento di grande espansione, la città di Edimburgo si è sviluppata in verticale, lasciando poco spazio tra un palazzo e l’altro. Ed è proprio in questo modo che sono nati i “close“. In verità, oltre ai close, se ci fate caso, lungo il Royal Mile troverete anche diversi wynds e court. Per semplicità, anche questi sono comunemente chiamati “close”.

Percorrendo la Royal Mile, all’altezza della Cattedrale di St. Giles, troverai Advocate’s Close. Deve il suo nome all’ultimo avvocato scozzese in forze al momento della Riforma Scozzese. Questo meraviglioso close regala una vista affascinante su Princess Street e sullo Scott’s Monument. Percorrendo il close, arriverai a Cockburn Street, nel cuore della New Town. Se sei una appassionata di fotografia, questo close sarà perfetto per uno scatto indimenticabile.

Real Mary King’s Close

Nascosto sotto le strade trafficate della Old Town, il Real Mary King’s Close è un’antica rete di vicoli sotterranei che racconta la storia oscura e affascinante di Edimburgo nel XVI secolo. Si tratta dell’unico close con ingresso a pagamento in tutta Edimburgo. La storia che circonda questo close è a tratti spaventosa. Infatti, si narra che qui venissero rinchiusi tutte le persone malate, durante l’epidemia di peste nel diciassettesimo secolo. Per evitare la diffusione della malattia, le persone venivano rinchiuse qui fino alla fine dei loro giorni. Davvero terribile, no?

Proprio per questo motivo, si dice che il Real Mary King’s Close sia un luogo infestato dai fantasmi, ancora oggi. Infatti, il Mary King’s Close oggi è visitabile esclusivamente in compagnia di una guida locale, che ti racconterà tutti i segreti e gli aneddoti spaventosi di questo luogo. Il Mary King’s Close è visitabile acquistando i ticket di ingresso direttamente dal sito internet. Il biglietto di ingresso ha un prezzo di 22,5£ a persona ed è possibile accedere solo in determinate fasce orarie. Ti consiglio di visitare il sito internet del Real Mary King’s Close per tutte le informazioni aggiornate.

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

Castello di Edimburgo

Situato su un’altura vulcanica che domina l’intera città, il Castello di Edimburgo è un’icona di potenza e grandezza. Questa fortezza millenaria offre una vista mozzafiato sulla città e ospita una ricca collezione di reperti storici. In particolare, potrai ammirare le Corone di Scozia e lo Stone of Destiny. Fare una visita al Castello di Edimburgo è come fare un viaggio nel passato, alla scoperta della storia e della cultura scozzese. All’interno del Castello di Edimburgo, potrai visitare la bellissima Sala Grande, che si dice sia stata di ispirazione a J.K. Rowling per creare la Sala Grande di Hogwarts.

Passeggiando all’interno del Castello di Edimburgo, ti immergerai nella storia della Scozia del Medioevo, tra cannoni e prigioni. Infatti, qui potrai ammirare il famoso cannone One O’Clock Gun. Si tratta di un cannone ancora in uso, che spara un colpo ogni giorno all’una in punto. Si dice che sia una vecchia tradizione del passato, che ancora oggi viene usata dai cittadini di Edimburgo per regolare gli orologi. Il Castello di Edimburgo è al centro di numerose leggende. Infatti, si dice che il Castello di Edimburgo sia infestato da numerosi fantasmi, tra cui quello di Maria Stuart. Io (purtroppo) non l’ho incontrato, ma per favore fatemi sapere semmai voi doveste incontrarne uno!

Leggi anche: Come organizzare una visita al Castello di Edimburgo

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

New College University of Edinburgh

Dopo aver visitato il Castello di Edimburgo, prendi Ramsay Ln Street, fino ad arrivare a Mound Place. Da qui, potrai scattare delle foto meravigliose alla New Town. Infatti, Mound Place è un ottimo punto panoramico, conosciuto solo dalle persone del posto, dal quale ammirare il paesaggio su Edimburgo. Entra all’interno del cortile del New College della Università di Edimburgo e lasciati incantare dalla sua atmosfera senza tempo. Questo cortile viene spesso usato come set fotografico per matrimoni ed eventi, proprio per la sua bellezza. Inoltre, qui è presente la Facoltà di Divinazione, proprio quella di cui si parla nei libri di Harry Potter!

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

Situato nella Old Town, la National Gallery of Scotland è una tappa imperdibile per chiunque voglia conoscere la storia e la cultura del paese. Con una vasta collezione di reperti archeologici, opere d’arte e oggetti storici, il museo offre un’esperienza educativa e coinvolgente per tutta la famiglia. Qui troverai dipinti meravigliosi, risalenti a diverse epoche. Dal Rinascimento Italiano, all’Impressionismo Francese, fino ad arrivare agli artisti scozzesi. Insomma, c’è qualcosa per tutti i gusti e interessi. Inoltre, qui è presente una bellissima vetrata con vista su Princes Street Gardes e sullo Scott’s Monument. Davvero un posto meraviglioso per scattare foto indimenticabili.

edimburgo-old-town

Grassmarket

Non si può visitare la Old Town senza fare una passeggiata per il Grassmarket, una piazza storica che ospita mercati, festival e eventi culturali. Circondata da edifici storici e caffè accoglienti, questa piazza è il luogo ideale per immergersi nell’atmosfera vivace della vecchia città di Edimburgo e godersi un po’ di relax dopo una giornata intensa di visite. In passato, questa piazza veniva usata per le esecuzioni di coloro che contrastavano il potere della Corona Scozzese ed è collegata a storie tristi e cruente. Oggi è un luogo dove assaggiare la tipica cucina scozzese e fermarsi in uno dei locali tipici, dove una giornata in giro per la città.

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

Holyrood Palace

Insieme al celebre Castello di Edimburgo, l’Holyrood Palace si erge come un’icona della storia della città. Situati uno di fronte all’altro lungo il maestoso Royal Mile, simboleggiano il potere e il fascino della capitale scozzese, testimoniando secoli di storia e tradizione. Holyrood Palace è un’antica dimora dei sovrani scozzesi e attuale residenza ufficiale di Sua Maestà la Regina in Scozia. Infatti, si tratta di un Palazzo in funzione, nel quale la famiglia reale trascorre una settimana all’anno.

Nel corso dei secoli, l’Holyrood Palace subito numerose trasformazioni, adattandosi ai cambiamenti storici e architettonici. Fondato da Re Davide di Scozia nel 1128 come monastero, è stati chiamato Holyrood proprio per indicare la “Santa Croce”. Durante il XV secolo, la foresteria del monastero divenne la base per la costruzione del futuro palazzo reale. Attraverso gli anni, l’edificio subì numerose modifiche e ampliamenti, accogliendo importanti figure, come la Regina Maria Stuarda.

Grazie all’intervento di Carlo II nel 1675, l’edificio fu ricostruito nella sua forma attuale. Nel corso dei secoli, l’Holyrood Palace ha ospitato varie personalità storiche, incluso Carlo Edoardo Stuart, noto come il Bonnie Prince Charlie. Oggi è possibile visitare quasi tutte le stanze dell’Holyrood Palace con audioguida. In questo modo, riuscirai a scoprire di più sulla meravigliosa storia di questo Palazzo e di Edimburgo. Devo ammettere che l’Holyrood Palace mi ha lasciato davvero senza parole. Per questo motivo, sto scrivendo una Guida dettagliata su cosa vedere a l’Holyrood Palace a Edimburgo. Ti consiglio di iscriverti alla Newsletter per restare aggiornata sulla sua pubblicazione.

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

White Horse Close

Poco distante dal l’Holyrood Palace, si trova il White Horse Close. Il White Horse Close è uno dei close storici di Edimburgo, che prende il nome da una vecchia locanda che sorgeva proprio all’interno di questo close. In realtà, le leggende raccontano che il White Horse Close deve il suo nome al fatto che Maria Stuarda era solita lasciare il suo cavallo bianco proprio all’ingresso di questo close. Ma perché il White Horse Close è così famoso?

La celebrità del White Horse Close è dovuta alla presenza delle caratteristiche abitazioni che si trovano al suo interno. Infatti, qui troverai delle casette tipiche scozzesi dipinte di bianco, che cattureranno subito la tua attenzione. Il White Horse Close è un altro dei luoghi perfetti per scattare foto indimenticabili, che resteranno con te per sempre.

edimburgo-old-town

Victoria Street

Eccoci arrivate in uno dei luoghi amati dagli appassionati di Harry Potter: Victoria Street ad Edimburgo. Questa strada colorata è diventata famosa grazie alla scrittrice J.K. Rowling, che si è ispirata proprio a Victoria Street per creare Diagon Alley. In passato, questa strada era caratterizzata da boutique di artigiani locali, piccoli negozi e luoghi dove comprare i prodotti tipici scozzesi. Oggi, Victoria Street ad Edimburgo mantiene la sua atmosfera originale, anche se ormai ospita numerosi ristoranti e locali frequentati dai turisti.

Gli amanti di Harry Potter, potranno visitare anche il famoso negozio “The Boy Wizard“, che vende solo ed esclusivamente prodotti legati ad Harry Potter ed Hogwarts. Qui potrai catapultarti nel mondo del maghetto più famoso del mondo, tra “pozioni polisucco”, bacchette stregate e libri di stregoneria. Insomma, il paradiso per tutti gli amanti di Harry Potter!

edimburgo-old-town
edimburgo-old-town

Cimitero di Greyfriars

Uno dei luoghi più inquietanti e al tempo stesso rilassanti di Edimburgo è il Cimitero di Greyfriars. Situato nella Old Town di Edimburgo, questo cimitero monumentale ha una doppia funzione per gli abitanti della città di Edimburgo. Infatti, nonostante si tratti un cimitero storico, il Cimitero di Greyfriars oggi ha anche la funzione di parco pubblico. Infatti, probabilmente ti capiterà di incontrare alcune persone comodamente sedute sulle panchine del Cimitero a leggere un libro o a chiacchierare con gli amici. Lo so, in Italia è impensabile trascorrere del tempo all’interno del Cimitero, ma usare i cimiteri monumentali anche come parchi pubblici è abbastanza diffuso all’estero.

La Tomba del Cagnolino Bobby nel Cimitero di Greyfriars

Il Cimitero di Greyfriars è legato a diverse storie e leggende. La più famosa, lega il Cimitero di Greyfriars al cagnolino Bobby, sepolto proprio all’ingresso del Cimitero di Greyfriars. La sua tomba è circondata da un piccolo giardino e da una statua che lo raffigura. Il cagnolino Bobby è diventato un simbolo per la città di Edimburgo, per la sua storia di fedeltà nei confronti del suo padrone, un poliziotto di Edimburgo, anche dopo la sua morte.

Inoltre, proprio all’esterno del Cimitero di Greyfriars è presente un’altra statua del cagnolino Bobby, con il naso un po’ consumato. Infatti, si dice che strofinare il naso del cagnolino Bobby funzioni come portafortuna, soprattutto per gli studenti che sono in procinto di laurearsi. Provare per credere!

I Fantasmi Del Cimitero di Greyfriars

Ma il Cimitero di Greyfriars è collegato anche ad un’altra leggenda, un po’ più spaventosa. Infatti, passeggiando all’interno del Cimitero di Greyfriars troverai un’area chiusa da un alto cancello con un lucchetto. In passato, questa zona era una prigione, nella quale venivano rinchiusi i giacobini che si opponevano alla Corona Scozzese. Questi prigionieri venivano rinchiusi qui fino alla fine dei loro giorni, lasciati nudi e al freddo per giorni, fino alla loro morte. Inoltre, per prolungare la loro agonia, ogni giorno venivano sfamati con una minima porzione di acqua e di cibo, necessari a farli vivere per qualche giorno in più.

Si dice che tutte le persone che siano morte all’interno di questa area del cimitero, ancora risiedano al suo interno, sotto forma di fantasmi. In passato, quest’area del Cimitero di Greyfriars era aperta al pubblico, ma è stata chiusa per cause di forza maggiore. Infatti, nel corso di un anno, il Comune di Edimburgo ha ricevuto più di 350 segnalazioni di persone che sono entrate in questa zona del Cimitero e sono state graffiate e picchiate, senza sapere come.

Dopo queste segnalazioni, esperti di fenomeni paranormali hanno fatto delle analisi in questa zona ed hanno riscontrato un’elevata attività paranormale. Per questo motivo, oggi è possibile accedere a quest’area esclusivamente con un tour guidato ad hoc. Ma prima di partecipare, dovrai firmare una liberatoria, dove ti assumi tutte le responsabilità. Provare per credere!

Consiglio della tua Consulente di Viaggio preferita: Ho scoperto tutti questi aneddoti partecipando a questo Tour Guidato a piedi, prenotato su GetYourGuide. Ti consiglio di fare lo stesso, ne vale davvero la pena. 

Old Town Edimburgo Cosa Vedere: Ora Tocca a Te!

Eccoci arrivate alla fine della nostra guida dedicata a cosa vedere nella Old Town di Edimburgo. In questo articolo, abbiamo scoperto cosa vedere nella Old Town di Edimburgo, tra palazzi medievali e fascino senza tempo. In particolare, abbiamo scoperto cosa vedere nella Old Town di Edimburgo a piedi, in un itinerario dettagliato. Potrebbe interessarti anche:

Spero che questa guida gratuita ti sia utile per scoprire cosa vedere nella Old Town di Edimburgo senza impazzire. Se vuoi che mi occupi dell’organizzazione del tuo prossimo viaggio in Scozia o in giro per il mondo, invia la tua richiesta a questo link. Ti basterà indicarmi alcune informazioni ed io mi occuperò di tutto il resto. Cosa stai aspettando? La vita è una ed è meglio spenderla in viaggio!

Come sempre, ti aspetto nei commenti.

Un abbraccio,

Marianna

Ti potrebbe piacere...

Articoli Popolari...

8 Comments

  1. Non abbiamo ancora visitato Edimburgo, ma da accanita Potterhead ho imparato a conoscere molti angoli e leggende di questa città che è tra le maggiori fonti di ispirazione della Rowling. Spediamo di visitarla presto insieme al resto della Scozia, ne ho fisicamente bisogno!

    1. Ciao Kry, visto che sei una appassionata di Harry Potter, questo posto ti piacerà ancora di più, credimi!

  2. Edimburgo ormai è una delle nostre mete del cuore, proprio oggi sto comprando dei voli per ottobre! Ci andiamo praticamente una volta all’anno e preferibilmente per Halloween, non riusciamo a starci lontano, la Scozia e questa città sono diventati per noi come una seconda casa.

    1. Ma che bello Lara!! Sarebbe un sogno visitarla di nuovo nel periodo di Halloween, sarà sicuramente suggestiva, anche considerate le numerose storie di fantasmi che la popolano.

  3. Non sono ancora stata a Edimburgo e questa guida è perfetta per una futura visita. Vedo tra l’altro che sei stata molto fortunata con il tempo, vederla così con il sole ancora più bella, ve la siete goduta bene senza tracce del classico clima scozzese

    1. Ciao Arianna, si, fortunatamente ho beccato alcuni dei pochi giorni di sole ad Edimburgo e devo ammettere che mi ha fatto piacere! 🙂

  4. libera says:

    Edimburgo è in assoluto una delle città più suggestive che io abbia mai visto. Avevo sempre la percezione di trovarmi all’interno di un film, mentre camminavo tra le vie della Old Town

    1. Ciao Libera, mi sono sentita proprio come te… in uno dei film di Harry Potter!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *